Logo Case della Memoria

PELLEGRINO ARTUSI - Forlimpopoli (FC)

Era un uomo di affari e di cultura, ma il suo nome designerà, per antonomasia, a futura memoria, la buona cucina italiana.”

Alberto Capatti

Pellegrino Artusi, padre riconosciuto della moderna cucina e grande divulgatore della lingua italiana, nacque a Forlimpopoli il 4 agosto 1820.

Dopo gli studi cominciò ad occuparsi degli affari paterni e quindi a viaggiare nelle varie regioni della penisola italiana. L’anno successivo alla tragica notte del 25 gennaio 1851, quando Forlimpopoli subì la violenta irruzione della banda del Passatore, la famiglia Artusi lasciò Forlimpopoli e si trasferì a Firenze.

Artusi godette di vita agiata e a soli 45 anni poté cominciare a occuparsi a tempo pieno della le sua passione, la cultura e la cucina. Morì a 91 anni nel 1911 a Firenze.

La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene

La Scienza in Cucina ha fatto per l'unificazione nazionale più di quanto non siano riusciti a fare I Promessi Sposi”

Piero Camporesi

Pubblicato nel 1891 a spese dell’autore “pei tipi dell’editore Landi”, ebbe un successo tanto impensabile quanto travolgente. L’autore stesso, nell’arco di 20 anni, ne curò 15 edizioni e l’“Artusi” (ormai chiamato con il nome del suo autore) divenne uno dei libri più letti dagli italiani.

Il manuale, che costituisce un vero e proprio spartiacque nella cultura gastronomica moderna, raccoglie nelle sue ultime versioni 790 ricette e ancora oggi conta un grande numero di edizioni e una vastissima diffusione. E’ stato tradotto in francese, inglese, olandese, portoghese, polacco, spagnolo, tedesco e russo. L’approccio è didattico (“con questo manuale pratico - scrive Artusi - basta si sappia tenere un mestolo in mano”), e le ricette sono accompagnate da riflessioni e storielle che rendono il manuale artusiano un capolavoro di arguzia e sapienza.

Casa Artusi è il primo centro di cultura gastronomica dedicato alla cucina domestica italiana.

Casa Artusi nasce nel nome di Pellegrino Artusi (Forlimpopoli 1820-Firenze 1911), letterato e gastronomo forlimpopolese presente in tante case, non solo italiane, con il suo manuale La Scienza in Cucina e l’Arte di Mangiar Bene. La Casa, ricavata dalla ristrutturazione del complesso monumentale della Chiesa dei Servi, è un edificio di 2800 metri quadri, suddiviso in spazi con funzioni diverse, tutte riconducibili alle differenti espressioni della cultura gastronomica. Casa Artusi, al tempo stesso tempo biblioteca, scuola di cucina, bottega, ristorante ed enoteca, contenitore di eventi, è il museo vivo della cucina di casa.

La Biblioteca Pellegrino Artusi

La Biblioteca di Casa Artusi raccoglie circa 50mila volumi e ospita la Biblioteca Civica di Forlimpopoli, la Collezione Artusiana e la Raccolta di Gastronomia Italiana.

Lo Spazio Eventi

E’ l'insieme di possibilità che Casa Artusi offre all'organizzazione di manifestazioni, eventi, meeting, incentive e convegni.

Casa Artusi dispone di spazi convegni con 15/30/50/100/120 posti. 

Scuola di Cucinaospita i progetti di team building. Per formare e motivare il team aziendale oppure celebrare, premiare e rafforzare i rapporti con un Cliente, Casa Artusi offre consulenza per la creazione e l'organizzazione di eventi ad hoc.

Il Ristorante, l’Osteria, l’Enoteca

Il Ristorante di Casa Artusi, coerente con la filosofia artusiana ed il territorio che lo ospita, porta in tavola, con buon gusto, la cucina domestica.

Le sale, suddivise su più piani, ospitano fino a 90 persone ma lo spazio del ristorante è incrementabile fino 120 posti nel caso di eventi straordinari.

L'Osteria di Casa Artusi propone una ristorazione più informale, con una grande selezione di vini al calice e in bottiglia, un buffet di prodotti del territorio e alcune proposte della cucina.

Nell’Enoteca di Casa Artusi sono in esposizione e vendita vini emiliano-romagnoli in virtù dell’affiliazione con l’Enoteca Regionale dell’Emilia-Romagnae una selezione di prodotti del territorio.

La Scuola di Cucina

Il miglior maestro è la pratica” Pellegrino Artusi

La Scuola di Cucina di Casa Artusi è aperta sia agli appassionati di cucina che intendono migliorare le proprie competenze e capacità, sia ai professionisti che desiderano affinare le proprie abilità in settori specifici della ristorazione.

La scuola dispone di una sala didattica con 20 postazioni individuali completamente attrezzate per i corsi pratici; inoltre può ospitare fino a 30 corsisti per le lezioni dimostrative.

Tutti i corsi di Casa prevedono un’introduzione culturale e un approfondimento sulla qualità delle materie prime.

Collaborano con la Scuola di Cucina alcuni fra i nomi più importanti della ristorazione nazionale; maestri di cucina ai quali si chiede in Casa Artusi di declinare la propria professionalità attraverso la memoria domestica.

All’Associazione delle Mariette spetta il prezioso compito di insegnare la cucina tradizionale romagnola, in particolare la pasta fatta a mano e la piadina.

La Scuola di Cucina si avvale della collaborazione dell’Enoteca Regionale Emilia Romagna e dell'Associazione Italiana Sommelier.

Il calendario aggiornato dei corsi di cucina su www.casartusi.it

Casa Artusi, inoltre, organizza su richiesta corsi di cucina su misura per individuali e per gruppi, per italiani e stranieri.

Pellegrino Artusi - Informazioni
Indirizzo
via Costa 23/31
47034 Forlimpopoli (FC)

SEGRETERIA EVENTI e SCUOLA di CUCINA
tel. 0543 743138
Mob 349 8401818

BOTTEGA di Casa Artusi
tel. 0543 743138
Mob 349 8401818

RISTORANTE Casa Artusi di Andrea Banfi & c.
tel. 0543 748049

Sito internet
Link sito

E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Rassegna stampa
Banner Expo 2015
Banner Memoria
Custom
Banner Alluvione
Custom